Attualmente, la democrazia è praticata in molti paesi del mondo. Le persone possono scegliere chi guiderà il governo e chi saranno i loro rappresentanti in parlamento. Ma non è sempre stato così in passato, quando i sudditi erano soggetti a un governo dittatoriale. Alcune nazioni sono ancora sotto dittatori al momento e soffrono sotto questi tiranni. La dittatura può essere definita come una forma di governo in base alla quale un paese o uno stato è governato da una persona o da un piccolo gruppo di persone che esercitano il potere assoluto sui propri sudditi. In questo articolo esamineremo i 10 migliori dittatori più meschini che siano mai esistiti. Iniziamo il conto alla rovescia.

Contenuto estivo

  • I 10 migliori dittatori più meschini del nostro tempo:
  • 10. Robert Mugabe (Zimbabwe)
  • 9. Fidel Castro (Cuba)
  • 8. Joseph Stalin (URSS)
  • 7. Idi Amin Dada (Uganda)
  • 6. Benito Mussolini (Italia)
  • 5. Bashar Al Assad (Siria)
  • 4. Saddam Hussein (Iraq)
  • 3. Muammar Gheddafi (Libia)
  • 2. Kim Jong-II (Corea del Nord)
  • 1. Adolf Hitler (Germania)

I 10 migliori dittatori più meschini del nostro tempo:

10. Robert Mugabe (Zimbabwe)

Robert Mugabe (Zimbabwe).

Mugabe è l’attuale presidente dello Zimbabwe ed è al potere dal 1987. Questo tiranno di 92 anni era un combattente per la libertà e un beniamino del popolo prima di salire al potere. I suoi sforzi per combattere i colonialisti gli valsero il favore dei compagni dello Zimbabwe e fu eletto presidente non appena la guerra finì. Ha quindi deciso di impostare lo Zimbabwe come uno stato a partito unico. Chiunque si opponesse alla sua leadership è stato eliminato attraverso l’assassinio o l’intimidazione. Temendo che i bianchi potessero opporsi al suo governo, andò in giro a inseguire tutti i bianchi negli altipiani fertili e prese per sé tutta quella terra.

Ha anche stabilito leggi che vietavano agli stranieri di possedere più del 50% di azioni in qualsiasi società dello Zimbabwe. Queste stupide misure hanno influito negativamente sull’economia dello Zimbabwe e i cittadini hanno sofferto durevolmente. È per questi motivi che Robert Mugabe merita assolutamente un posto nella Top 10 dei dittatori più meschini del nostro tempo.

9. Fidel Castro (Cuba)

Presidente Fidel Castro (Cuba).

Fidel Castro è l’ex Capo di Stato di Cuba che ha servito come presidente dal 1976 al 2008 quando ha passato le redini del potere a suo fratello Raul Castro. Trattava Cuba come la sua aia personale, assegnandosi tutti i poteri costituzionali di governo. Negando ai cubani il diritto di eleggere i leader di loro scelta, Fidel Castro entra nella lista dei 10 migliori dittatori più meschini del nostro tempo. La sua amministrazione è stata responsabile di innumerevoli casi di violazione dei diritti umani e dell’esodo di massa di oltre un milione di cubani durante l’esilio cubano. La sua posizione sul comunismo impoverì Cuba e questa fu la ragione principale dietro l’Esodo di massa.

8. Joseph Stalin (URSS)

Joseph Stalin (URSS).

Stalin fu il leader dell’Unione Sovietica dalla metà degli anni ’20 fino al momento della sua morte nel 1952. Sotto il suo governo, il socialismo era praticato in URSS e coloro che si opponevano a questo tipo di governo venivano spesso imprigionati, esiliati o uccisi spesso senza un giusto processo. Durante la seconda guerra mondiale stipulò un patto di non aggressione con la Germania nazista, ma le forze di Hitler non aderirono a questo patto e andarono avanti e attaccarono l’URSS. Ciò ha causato la morte di oltre un milione di russi e lo sfollamento di molti altri. Entrando in un patto con Hitler, sacrificò il benessere e la vita dei russi. Questo gli vale un posto nella Top 10 dei dittatori più meschini del nostro tempo.

7. Idi Amin Dada (Uganda)

Idi Amin Dada (Uganda).

Amin ha governato l’Uganda per 8 anni dal 1971 al 1979. Il suo governo è stato caratterizzato da massicce violazioni dei diritti umani, omicidi politici ed esecuzioni extragiudiziali. Chiunque abbia osato opporsi al suo governo è stato giustiziato per lo più senza un giusto processo. Era così avido che avrebbe persino preso le mogli di altre persone e le avrebbe fatte sue. Non solo era malvagio e malizioso, ma era anche un cannibale. Tagliava pezzi di carne da quelli che ha ucciso e poi li mangiava crudi.

6. Benito Mussolini (Italia)

I dittatori più meschini – Benito Mussolini (Italia).

Mussolini fu il sovrano d’Italia durante la seconda guerra mondiale. Era un socialista estremo ed esibiva un governo totalitario sugli italiani rendendo l’Italia uno stato a partito unico. Governava l’Italia con il pugno di ferro, ma purtroppo gli italiani lo seguivano ancora. Mussolini collaborò con la Germania nazista durante la seconda guerra mondiale e alla fine fu ucciso nel 1945.

5. Bashar Al Assad (Siria)

Presidente Bashar Al Assad (Siria).

Bashar al-Assad è il presidente in carica della Siria, nonostante gli appelli sia a livello locale che all’estero affinché si dimetta. Mantenendo il potere è responsabile della crisi civile attualmente vissuta in Siria. Il suo regime è spietato e spietato nei suoi sforzi per mantenere il potere. Sono persino ricorsi all’uccisione di bambini di appena 2 anni per spaventare chiunque si opponga al suo governo. Per tutte queste atrocità è quindi uno dei più meschini dittatori del nostro tempo.

4. Saddam Hussein (Iraq)

Saddam Hussein (Iraq).

Hussein è stato così crudele che è stato il primo sovrano a usare le armi di distruzione di massa (WMD) sui propri cittadini nella regione curda. È entrato in Iraq in 3 guerre che hanno provocato enormi cause. Gli omicidi extragiudiziali erano comuni sotto il suo regime e il cittadino temeva il peggio durante questi tempi difficili.

3. Muammar Gheddafi (Libia)

Muammar Gheddafi (Libia).

Ha governato la Libia per oltre 42 anni fino alla sua morte nel 2011. Durante questo periodo ha usato la ricchezza petrolifera della Libia per arricchire se stesso e la sua famiglia. Ha governato prepotentemente così pochissimi hanno osato opporsi al suo governo. I manifestanti pacifici sono stati spesso uccisi dai suoi ufficiali militari. Ciò è continuato fino al 2011, quando la rivoluzione araba era in pieno svolgimento. Ciò ha motivato i libici a scendere in strada in protesta armata fino a quando non sono stati in grado di uccidere uno dei dittatori più meschini del nostro tempo.

2. Kim Jong-II (Corea del Nord)

Presidente Kim Jong-II (Corea del Nord).

Kim Jong-II era un dittatore moderno. Arrestava chiunque si opponesse al suo partito operaio. Li avrebbe rinchiusi in campi di lavoro dove li avrebbe sovraccaricati di lavoro e li avrebbe fatti morire di fame. Inoltre ha chiesto la totale lealtà dai suoi cittadini e ha persino chiesto che si riferissero a lui come al Leader Supremo della Corea del Nord. Coloro che non lo fecero furono giustiziati o gettati nei campi di lavoro. Era così ossessionato dalla guerra militare che avrebbe impegnato tutte le finanze del governo nell’esercito. Ciò ha paralizzato altri dipartimenti come quello sanitario e sono stati i cittadini a soffrire di più.

1. Adolf Hitler (Germania)

Adolf Hitler (Germania).

Hitler era il capo della Germania nazista. Fu personalmente responsabile dell’esecuzione di oltre un milione di innocenti, per lo più ebrei. Odiava così tanto gli ebrei che pensava che l’unico modo per fermare questo odio fosse uccidere tutti gli ebrei. Inoltre, iniziò la seconda guerra mondiale quando invase la Polonia nel 1939. Le sue azioni e la sua natura spietata rendono quindi il dittatore più meschino del nostro tempo.