Questo tipo di personalita fa accettare agli altri il ruolo dominante che gli viene tacitamente offerto. Ci sono quelli che hanno una personalita piu dominante, che puo integrare meglio il ruolo del sottomesso. Ci sono aspetti della personalita cosi comuni come: gentilezza ed empatia, che sono caratteristiche che apprezziamo positivamente negli altri, ma se queste vengono portate all’estremo, si puo cadere in un ruolo di sottomissione. Laddove la persona deve si o si, obbedire a un’altra.

Rispetto ad alcune caratteristiche psicologiche, queste possono essere utili o problematiche, rispetto a come influenzano il rapporto che possiamo avere con gli altri. Il nostro benessere o disagio e influenzato da noi stessi e da come ci relazioniamo con il mondo esterno. Cioe, possiamo essere influenzati da come i nostri atteggiamenti influenzano gli altri.

Successivamente vedremo cosa caratterizza le persone sottomesse e cosa significa questo nella loro vita quotidiana.

1. Evitare i conflitti

Le persone sottomesse possono avere comportamenti di evitamento estremi rispetto a tutti i tipi di confronti, non importa quanto piccoli. Cio significa che di solito fanno grandi sacrifici per prevenire questi “scontri di volonta”. Sono disposti a spendere molto tempo, sforzi e risorse in modo che gli altri non siano delusi. A volte, questo tipo di persone prova una profonda avversione, anche per l’idea che l’altro provi impazienza o rabbia. Il vero atteggiamento di sottomissione genera un legame di dominio totale, anche mentale. Non puo rispondere all’impulso di controllarne o usarne un altro, cioe non vi e alcun interesse strumentale coinvolto. Quando c’e, allora e semplicemente considerata una manipolazione.


2. Un passato doloroso

Anche se non si verifica in tutti i casi, le persone sottomesse spesso hanno un passato in cui hanno subito abusi o bullismo. Questo passato fa capire che gli altri attaccheranno al minimo dispiacere. A sua volta, questo incoraggia gli altri ad accettare quel ruolo dominante che viene loro concesso. Molte volte, non si rendono conto o non sanno come mantenere l’equilibrio nella relazione.

3. Profilo di personalita discreto

In generale, non vogliono attirare l’attenzione. Per questo, possono nascondersi dietro la persona con la personalita piu dominante in modo da evitare conflitti e momenti umilianti in cui probabilmente non e possibile rispondere proporzionalmente a qualsiasi aggressione iniziata da altri.

4. Tendenza a essere timido

Le persone sottomesse non devono essere introverse, ma di solito sono timide. Una persona introversa e una persona che ha un modo di percepire le proprie emozioni e le proprie esperienze di vita in modo piu interno, normalmente non le commenta, ne le esprime con gli altri in modo pubblico. Le persone che hanno tratti di timidezza tendono a pensare in modo quasi ossessivo all’immagine che danno e a cio che gli altri potrebbero pensare di loro. A questo proposito, potrebbe essere che queste persone abbiano maggiori probabilita di causare una cattiva prima impressione perche agiscono in modo remissivo, quindi potrebbero essere meno apprezzate socialmente.

Quanto sopra, come puoi immaginare, significa che hanno un po’ di difficolta a relazionarsi con gli altri. Alcuni esempi sono: essere in grado di mantenere o avviare conversazioni informali con estranei o avviare dialoghi formali con persone che non conosci bene, questa e una conseguenza di quel tentativo di mantenere un profilo discreto.


5. Creazione di collegamenti di dipendenza

E comune per loro stabilire relazioni asimmetriche basate sulla dipendenza e assumere il ruolo di qualcuno che ha bisogno di protezione. In casi molto estremi, come quelli in cui uno psichiatra e uno psicologo hanno diagnosticato un Disturbo Dipendente di Personalita, questo puo arrivare all’estremo di servire il “protettore” in tutto, tanto che non si fa altro che servirlo.

6. Mancanza di assertivita

Le persone con tratti sottomessi sono caratterizzate dal preferire concentrarsi su cio che gli altri vogliono o di cui hanno bisogno. Di conseguenza, tendono a parlare relativamente poco delle proprie opinioni o opinioni. A volte puo essere difficile sapere quali siano le loro vere motivazioni, perche potrebbero evitare di parlarne in modo esplicito.


7. Cercano di compiacere gli altri

Come e gia stato detto durante l’articolo, queste persone cercheranno di evitare a tutti i costi qualsiasi litigio o disputa. Quindi la cosa piu importante per loro e cercare di soddisfare gli altri. Di conseguenza, spesso non si preoccupano di rivelare o rendere esplicito il loro status di “parte dominata” in una relazione. Quando si arrabbiano, tendono ad esprimerlo in un ruolo passivo-aggressivo, dove continuano a obbedire agli ordini.

8. Linguaggio non verbale contratto

Hanno un linguaggio del corpo il piu discreto possibile, utilizzando posture che non attirano molta attenzione. La postura piu comune e con lo sguardo abbassato, che le braccia e le gambe si muovano leggermente verso l’esterno rispetto all’asse verticale del corpo, o che la schiena sia arrotondata.

9. Dicono di sentirsi male con relativa frequenza

Perche: raramente fanno concessioni a se stessi, che spesso si stancano di piu, attraversano piu momenti di stress o fatica rispetto alla maggior parte delle persone che li circondano, quindi l’unico modo che hanno per riposarsi e spingere il proprio corpo verso il estremo. In questo modo, sembrano voler fare delle cose per non andare contro nessuno, ma non ci sono riusciti.

10. Parlano poco

Parlano solo in conversazioni superflue, poiche in questo modo non stanno con l’attenzione, come potrebbe accadere quando si raccontano aneddoti dell’infanzia o se viene spiegato quali sono i progetti di vita che intendono portare avanti. C’e anche la tendenza ad avere pochi contatti con la maggior parte delle persone ea parlare a malapena con estranei. In quest’ultimo caso, a volte si puo osservare che non sanno cosa dire o come interagire.