Esiste un altro pianeta come la Terra? La scienza ha visto una crescita sorprendente negli ultimi 5 decenni e la nostra conoscenza dello spazio sta aumentando ogni giorno e stiamo scoprendo nuovi pianeti, stelle, buchi neri e molte altre cose. La nostra curiosità per l’esplorazione dello spazio aumenta di giorno in giorno e alcuni rapporti affermano che solo nella nostra Via Lattea ci sono circa 300 milioni di pianeti abitabili. Nel 2021 ci sono 4843 esopianeti confermati. Qui di seguito abbiamo menzionato 10 pianeti simili alla Terra che potrebbero essere la Terra del futuro. Non abbiamo dato alcun ordine specifico ai pianeti perché ognuno è unico.

Contenuto estivo

  • I 10 pianeti alieni più simili alla Terra:
  • 10. TOI 700 d
  • 9. TRAPPISTA-1e
  • 8. Proxima Centauri B
  • 7. ROSS 128 b
  • 6. GLIESE 581g
  • 5. Keplero-22b
  • 4. Keplero 452b
  • 3. Keplero 186 segg
  • 2. KOI 7711.01
  • 1. Keplero 62e

I 10 pianeti alieni più simili alla Terra:

10. TOI 700 d

TOI 700 d è un esopianeta situato nella zona abitabile della sua stella TOI 700 che è un fantastico “M DWARF”. Situato a 100 anni luce di distanza nella costellazione del Dorado. Il TOI 700 rappresenta solo il 40% della massa e delle dimensioni del Sole e solo la metà della sua temperatura superficiale. La stella non mostra alcun segno di dannosi “brillamenti stellari” che renderebbero la vita impossibile sui pianeti in orbita.

TOI 700 d è un pianeta bloccato dalle maree, il che significa che un lato è sempre rivolto verso la stella e l’altro vive ogni volta nell’oscurità. Il pianeta è probabilmente noto per essere roccioso ed è il 20% più grande della terra e riceve l’86% di luce dalla stella rispetto alla terra che riceve dal Sole.

Vedi anche l’elenco dei 10 prossimi eventi spaziali.

9. TRAPPISTA-1e

Il TRAPPIST-1 è un pianeta nano distante quasi 40 anni luce. Sette pianeti simili alla Terra conosciuti in questo sistema stellare e l’intero sistema è stato scoperto nel 2017. È l’unico sistema solare conosciuto che ha 7 pianeti simili alla Terra in orbita attorno a una singola stella. Ci sono 3 pianeti abitabili in questo sistema e tutti e tre sono probabilmente noti per essere pianeti rocciosi.

Il TRAPPIST-1e è molto probabilmente simile alla terra in termini di dimensioni, massa e temperatura. TRAPPIST-1e ha il 93% di gravità superficiale della terra ed è probabilmente noto per supportare l’acqua liquida e la vita terrestre. Gli altri pianeti del sistema solare sono noti per essere mondi completamente acquatici o ricoperti da spesse lastre di ghiaccio.

8. Proxima Centauri B

Proxima Centauri B è un esopianeta situato nella zona abitabile della sua stella nana rossa Proxima Centauri; Qual è la stella più vicina al nostro Sole e appartiene a un sistema stellare triplo. Proxima Centauri si trova a soli 4,25 anni luce da noi. La stella è così debole che non puoi vederla ad occhi nudi anche se è la stella più vicina conosciuta al Sole. Proxima Centauri B è noto per essere la terra come i pianeti, ma le possibilità di mantenere la vita sul pianeta sono scarse. Poiché l’esopianeta riceve 2000 volte più venti stellari dalla sua stella madre rispetto alla Terra.

Il pianeta dovrebbe essere legato alla sua stella madre e un lato potrebbe essere gelido e l’altro estremamente caldo.

Vedi anche l’elenco dei 10 pianeti strani e misteriosi al di fuori del sistema solare.

7. ROSS 128 b

Ross 128 b è un esopianeta in orbita attorno alla stella nana rossa Ross 128, situata a 11 anni luce da noi. L’esopianeta è considerato uno dei candidati più adatti per la Terra futura. Poiché è solo il 35% più massiccio della Terra e solo il 38% in più di luce stellare, il che lo rende adatto a ospitare acqua liquida e anche un’atmosfera. La stella ospite Ross 128 ha solo il 17% di massa e il 20% di raggio del nostro Sole. L’esopianeta Ross 128 b si trova molto vicino alla sua stella e completa la sua orbita attorno alla stella in circa 9,9 giorni.

6. GLIESE 581g

Gliese 581g è un altro esopianeta abitabile situato a 20 anni luce da noi. Ma c’è un dubbio nell’esistenza del pianeta. Per confermare l’esistenza di un pianeta, è necessario condurre due studi indipendenti e il primo studio è stato condotto nel 2010. Il pianeta orbita attorno alla sua stella madre Gliese 581 che è una stella nana ed è molto più fredda del nostro Sole. Alcune ricerche segnano l’esistenza del pianeta e altre no. Quindi aspettiamo ricerche più accurate in futuro.

5. Keplero-22b

Kepler-22b è un esopianeta situato a 600 anni luce da noi confermato nel dicembre 2011. È stato il primo esopianeta confermato nella zona abitabile. È 2,4 volte più grande della Terra e orbita anche attorno a una stella simile al Sole con una temperatura adeguata di 22° C (72° F), che lo rende un pianeta adatto alla vita. Gli scienziati dubitano che il pianeta sia acquoso, gassoso o roccioso, ma hanno confermato l’atmosfera torbida. Dato che è grande quasi il doppio della terra e possiamo aspettarci un nucleo molto roccioso.

Vedi anche l’elenco dei 10 pianeti più potenzialmente abitabili per gli esseri umani.

4. Keplero 452b

Kepler 452b è un esopianeta che orbita attorno a una stella di tipo G2 e si trova nella zona abitabile la cui massa può contenere acqua liquida sulla sua superficie. L’esopianeta è il 60% più grande della terra ed è considerato roccioso. L’esopianeta completa un’orbita in 385 giorni e l’esopianeta è leggermente più vecchio della nostra Terra. È noto per essere il pianeta abitabile più adatto come la Terra e anche un cugino maggiore della Terra. La stella madre è 1,5 miliardi di anni più vecchia del nostro Sole e il 10% più grande. L’esopianeta si trova a 1400 anni luce da noi nella costellazione del Cigno.

3. Keplero 186 segg

L’esopianeta si trova a 500 anni luce dalla costellazione del Cigno. Kepler 186f è anche conosciuto come seconda terra ed è solo il 10% più grande della terra. Si trova nella zona abitabile della sua stella madre. Questo esopianeta potrebbe avere una temperatura adatta per trattenere l’acqua liquida sulla sua superficie. Il pianeta completa un’orbita in 130 giorni e riceve ⅓ di luce dalla sua stella rispetto alla luce che la terra riceve dal Sole.

2. KOI 7711.01

Il KOI 7711.01 è un altro candidato per ospitare la vita. Si trova a 1700 anni luce di distanza e orbita attorno a una stella simile al Sole. Si trova nella zona abitabile e può contenere acqua liquida. Ma gli scienziati sono ancora confusi sul tipo di atmosfera che ha. Inoltre, l’esopianeta è il 30% più grande della nostra Terra.

Vedi anche l’elenco dei 10 motori spaziali concettuali.

1. Keplero 62e

Kepler 62 è un sistema solare situato a 990 anni luce da noi. E il Kepler 62e arriva nella zona abitabile della sua stella madre. È noto per essere un mondo acquatico. Inoltre, è circa 1,6 volte la dimensione della terra. E si presume che l’esopianeta abbia cieli nuvolosi e una temperatura calda. Orbita la sua stella in 122 giorni. Possiamo anche chiamarlo un mini Nettuno. Poiché la maggior parte della parte è ricoperta d’acqua con una superficie terrestre minima, rendendola più interessante da guardare.