Immergersi nella seguente rassegna dei grandi film biografici della storia del cinema e allo stesso tempo scoprire   le vite emozionanti di personaggi che hanno cambiato la storia   dal potere e dall’anonimato, con piccoli gesti e grandi azioni.

Da imperatori, presidenti e rivoluzionari   a geni, artisti e gente comune, tutti loro sono serviti come materiale sensibile per lo sviluppo di grandi creazioni della settima arte. Muoviti di nuovo con queste vite degne di un film.

  • Puoi anche leggere: I 30 migliori film basati sui libri.

CONTENUTO DELL’ARTICOLO

1. Film biografici storici.

2. Film biografici di politici.

3. Film biografici di musicisti e artisti.

4. Film biografici di personaggi anonimi.

5. Film biografici su Netflix.

film biografici storici

I migliori film biografici che ti offriamo di seguito mostrano che a volte il modo migliore per avvicinarsi a un’epoca o a un evento storico e attraverso i suoi personaggi. Scopri Gandhi, Cristo, Nelson Mandela e Hitler nei seguenti film.

1. Giulio Cesare (1953)

Indubbiamente uno dei personaggi storici che ha dato piu film e Giulio Cesare, ma pochi hanno raggiunto l’altezza artistica e la vicinanza alla sua epopea come il film di Joseph L. Mankiewicz con Marlon Brando. In questo caso, il genio del regista scaturisce dall’eterna fonte letteraria di William Shakespeare.

Un film in costume dal sapore classico che ritrae il regno di Cesare come imperatore dopo la guerra civile e la cospirazione dei suoi nemici per assassinarlo. La telecamera cattura in ogni momento il tormento dei personaggi in uno dei migliori film biografici.

Nel film c’e una chiara volonta di avvicinarsi al tempo di Giulio Cesare, ma c’e anche un chiaro sfondo politico, con scene mitiche come il discorso di Marco Antonio in difesa di Cesare, ed e inevitabile percepire critiche contro i regimi totalitari .

2. Spartaco (1960)

Uno dei migliori film biografici della storia e questa epica ricostruzione del personaggio di Spartaco, il gladiatore che   guido la rivoluzione degli schiavi contro la   Repubblica Romana nel 73-71 a.C. In essa si percepisce il messaggio politico di Dalton Trumbo, il sceneggiatore maledetto per la sua affiliazione comunista.

Inoltre, questo film ha lasciato una delle migliori interpretazioni del momento, quella di Kirk Douglas, che e stato per sempre associato alla figura mitica di questo eroe classico, sebbene il cast contenga altre figure di altissimo livello come Peter Ustinov, Tony Curtis e Laurence Olivier. .  Piu di tre ore di avventure e puro cinema .   

3. Gandhi (1982)

Opera mitica di Richard Attenborough che si avvicina a un personaggio idilliaco di indubbio magnetismo come il leader pacifista indu Mahatma Gandhi. Oltre al   realismo con cui questa figura storica ci si avvicina , il film e una delizia di espressivita e tecnica che conferisce al cinema biografico un carattere epico e magniloquente.

Questa epopea sul pacifismo, l’anticolonialismo e l’eroismo ha vinto otto Oscar, incluso il miglior attore per Ben Kingsley , che sostiene il nervo narrativo con la sua interpretazione. Il film ha alcuni difetti che si nascondono sotto una forza speciale che porta a un risultato finale convincente e con una morale. Altamente raccomandato.

4. Coraggioso (1995)

“Possono toglierci la vita, ma non prenderanno mai la nostra liberta”. Una frase che e rimasta nella storia del cinema epico e che torna alla nostra memoria con l’immagine di Mel Gibson con il volto dipinto nei colori della bandiera scozzese, bianco e blu. Braveheart ha segnato una pietra miliare sorprendendo con un blockbuster sull’eroe nazionale scozzese medievale .

Il film ha tutto: azione, spirito, epico, un eroe classico e una commovente storia d’amore. Cattura anche lo spirito del nazionalismo romantico, presentando l’eroica lotta di una manciata di abitanti del villaggio contro un regno tirannico. Il film, che ritrae la ribellione scozzese guidata da William Wallace contro l’Inghilterra nel XIV secolo, ha vinto cinque Oscar.

5. Il pianista (2002)

Adrien Brody ricama il ruolo migliore della sua carriera mettendosi nei panni di uno dei personaggi piu tragici della storia del cinema recente, un pianista ebreo la cui esistenza diventa una   lotta dantesca per la sopravvivenza quando i nazisti invadono la Polonia .

Il pianista e un crudo affresco realista del ghetto di Varsavia in cui Roman Polanski ritrae disperazione, fame e sofferenza al di fuori del ricorrente quadro del campo di concentramento. Ed e proprio che il film ritrae l’esistenza del pianista Wladyslaw Szpilman , che e miracolosamente salvato dalla deportazione ma ha dovuto sopravvivere nascosto in citta.

Quando sembrava che tutto fosse gia stato detto sull’horror nazista dopo Schindler’s List, ci e arrivato questo film che mostra che puo esserci bellezza anche nell’orrore e nella morte. 

6. La passione di Cristo (2004)

Mel Gibson ha osato offrire una versione rinnovata delle ultime ore di Gesu Cristo in uno dei migliori film biografici della storia. La passione di Cristo vuole essere cosi realistica da suscitare grande polemica per la crudezza con cui ha ritratto la punizione fisica subita da questo personaggio storico. A volte viene ricreato con il sangue.

Alcuni l’hanno anche criticata per essere antisemita. Ma il valore storico del film e indiscutibile, registrato in aramaico e curato nei minimi dettagli i riferimenti dell’epoca. Jim Caviezel si mette nei panni di un Gesu Cristo umano che soffre e ha paura , lontano dalle versioni addolcite di quei vecchi film.

7. La caduta (2004)

Sicuramente il miglior film mai realizzato su un personaggio sfruttato come Hitler, dal momento che il grande successo del regista Oliver Hirschbiegel e stato quello di catturare la sporcizia morale e atmosferica del bunker d’elite nazista negli ultimi giorni della seconda guerra mondiale.

La somiglianza fisica e le brillanti interpretazioni degli attori in questo film di produzione tedesca (devi vederlo nella versione originale) ci avvicinano ai personaggi piu rilevanti del Terzo Reich con un realismo insolito , dall’isterico e fiero Hitler a il fondamentalista Joseph Goebbels e la fedele Eva Braun.

Una menzione speciale merita il personaggio del segretario di Hitler, che funge da filo conduttore del film, e   una scena memorabile rimasta nella storia : la rabbia monumentale di Hitler quando scopre che le manovre militari sono fallite.  

8. Invictus (2009)

Un altro dei personaggi storici onorati dal cinema e quello di Nelson Mandela, in questo caso grazie al genio cinematografico di Clint Eastwood che trasforma il libro di John Carlin in un film , dello sceneggiatore Anthony Peckham. Il risultato e un inno alla forza della convinzione e alla fermezza degli ideali dell’uomo che ha posto fine all’apartheid in Sud Africa.

Chi se non il famoso Morgan Freeman, accompagnato da Matt Damon, per incarnare l’eroe della liberta sudafricana in una storia che, proveniente da John Carlin, doveva avere un background sportivo: nel 1995, dopo essere diventato presidente del Paese dopo essere uscito di prigione , Mandela cerca di riconciliare il bianco e il nero attraverso la Coppa del mondo di rugby. 

9. Il discorso del re (2010)

Ottimo e originale film biografico sul re inglese Giorgio VI e sui suoi problemi di linguaggio che ha commosso gli spettatori e ha vinto quattro Oscar , tra cui Miglior Film, Miglior Regista (Tom Hooper) e Miglior Attore (Colin Firth). Ha duettato con Geoffrey Rush, che interpreta il logopedista a cui il monarca si e rivolto, Lionel Longe.

L’abilita del regista e quella di realizzare un prodotto finito a meta strada tra dramma e commedia che culmina in un’ode emotiva alla capacita di superare e al panico per il ridicolo di un uomo comune sfidato all’improvvisa responsabilita storica. Il film ha momenti di bella ironia che giocano sulla balbuzie del re. 

film biografici politici

Nelle biografie dei politici che seguono, troverai film meravigliosi, alcuni piu pomposi e altri piu crudi, su personaggi che in un modo o nell’altro hanno cambiato il corso della storia. Dietro c’e sempre un messaggio politico.

10. Malcom X (1994)

Indubbiamente uno dei migliori film della storia e questo ritratto della carriera politica di Malcolm Little, un uomo di colore di Omaha, nel Nebraska, il cui periodo in prigione dopo una gioventu di delinquenza e di conversione all’Islam e stata una rivelazione per avviare un movimento di liberazione di la comunita nera nordamericana.

Denzel Washington da vita a Malcolm X in questo film di Spike Lee che, nonostante sia stato troppo lungo, nel suo insieme riesce a veicolare un messaggio duro e realistico senza riserve il cui grande traguardo e quello di affrontare   la personalita di un uomo in tutte le sue sfaccettature . Ecco perche e una delle biografie cinematografiche piu memorabili.

  • Potrebbe interessarti: 60 frasi di film che hanno fatto la storia.

11. Salvador (2006)

Lacrimoso ritratto biografico dell’ultimo crimine politico del franchista, quello del giovane anarchico catalano Salvador Puig Antich. Il regista Manuel Huerga trasforma la tragedia personale in un intimo e sincero omaggio ai combattenti della transizione , in un momento nel nostro Paese dove la ribellione e la lotta per la liberta sono state pagate con la vita.

Il successo del film sta nell’avvicinarsi alla tragedia di un’umile famiglia che soffre per il destino di Salvador, e alla lotta contro il tempo di politici e avvocati per ottenere un perdono che non e mai arrivato. Un ritratto fedele e crudele dell’ultimo rantolo di morte del franchismo   la cui tragica profondita arriva al cuore grazie alla musica di Lluis Llach. 

12. J. Edgar (2011)

In questo film, Clint Eastwood si avvicina a uno dei personaggi piu potenti e oscuri della storia degli Stati Uniti, J. Edgar Hoover, che dal 1924, quando aveva solo 29 anni, fino alla sua morte nel 1972, e stato direttore generale di l’FBI., posizione dalla quale ha accumulato documenti compromettenti delle personalita piu importanti della nazione.

Eastwood interpreta la personalita tormentata di un personaggio ossessionato dall’eliminazione di nemici politici, dissidenti, gangster e criminali, che e sopravvissuto a sette presidenti con metodi non sempre comuni. Sottolinea l’interpretazione di Leonardo Di Caprio e la rivelazione di temi come l’omosessualita di J. Edgar.

13. La signora di ferro (2011)

In questo film Phyllida Lloyd, anche regista del musical Mamma Mia , Meryl Streep brilla di luce propria come una delle figure politiche piu controverse della fine della guerra fredda, Margaret Thatcher, che ha guidato la rivoluzione conservatrice nel blocco occidentale. Un film interessante che non e stato salvato dal rogo della critica .

Ed e che i piu puristi l’hanno descritta come morbida, superficiale e lusinghiera, nonostante sia riuscita a suscitare l’interesse del pubblico e sia salita a scivolare attraverso le principali polemiche del mandato della Signora di Ferro approfondendo le sue personali ambizioni, le sue preoccupazioni e il suo risentimento per il genere e la classe .

14. Lincoln (2012)

Abraham Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti (1861-1865), e una di quelle figure storiche che si trascina dietro un alone mistico e intrigante , e che ha motivato non poche creazioni artistiche attorno alla sua persona.

Al cinema, il miglior tentativo di avvicinarsi alla sua figura e stato delineato da Steven Spielberg, che lo ha legato per sempre all’immagine di Daniel Day-Lewis. Questo ha vinto l’Oscar come miglior attore. L’altro e stato preso dalla direzione artistica, per un film che rifiuta i luoghi comuni e le leggende sul personaggio e   cerca di approfondire i fatti con tutti i rischi .

Ed e proprio che il film si concentra sull’agonizzante corsa contro il tempo del presidente per ottenere l’ abolizione della schiavitu   nelle ultime fasi della guerra civile.

15. Mi chiamo Harvey Milk (2008)

Quale prezzo e disposto a pagare un uomo per la sua liberta? Harvey Milk, stanco di vivere in clandestinita, decise di rischiare tutto e di diventare il primo politico apertamente gay scelto come rappresentante negli Stati Uniti. Un anno dopo fu assassinato, ma lascio una lunga lotta per i diritti degli omosessuali.

Ed e che il film, che presenta la brillante interpretazione di Sean Penn nel ruolo di Harvey Milk, sviluppa la carriera politica di questo cittadino comune che ha guidato un ampio movimento in difesa dei diritti sessuali confrontandosi con politici, uomini d’affari e sindacalisti pur mantenendo un rapporto distruttivo con il giovane Jack Lira.

Narrato con un’estetica anni Settanta da Gus Van Sant.

I migliori film biografici di musicisti e artisti

Musicisti e artisti hanno sempre avuto una personalita speciale, uno spirito toccato da genialita e profondita che spesso li ha portati al successo, al fallimento e alla follia. Non perdere i migliori film di musicisti e artisti.

16. Il pazzo dai capelli rossi (1956)

Emozione e ossessione ondeggiano come le energiche pennellate di Vincent van Gogh attraverso uno dei grandi film  biografici della storia e raggiungono la   dimensione espressionista dell’anima tormentata di un brillante pittore spinto alla follia. Vincente Minnelli ci fa entrare nella vita dell’artista olandese la cui interpretazione e fornita da Kirk Douglas.

Un film sobrio e crudo che evita in ogni momento l’idealizzazione per attirare il genio con le sue luci e ombre, con dialoghi profondi che riflettono sull’arte e sulle forme espressive. Altri artisti come Toulouse Lautrec (Jose Ferrer) e Gauguin (Anthony Quinn) sfilano attraverso questo affresco.  

17. Amedeo (1984)

Una velenosa miscela di ammirazione e invidia viene filtrata da questo capolavoro del cinema firmato da Milos Forman dove Antonio Salieri, il miglior musicista di corte dell’imperatore Giuseppe II, e scosso dalla gelosia all’apparizione di un giovane talentuoso di nome   Wolfgang Amadeus Mozart che rivoluziona la scena musicale del momento.

Il film, vincitore di otto Oscar, affronta i tentativi di Salieri (F. Murray Abraham) di rovinare la carriera di Mozart (Tom Hulce) e le sue eccentricita. Un film con dosi di eleganza, momenti drammatici e ironici, e un ritratto impressionante dell’epoca . Senza dubbio, uno dei film biografici piu consigliati.

18. Sid e Nancy (1986)

Il regista Alex Cox ci offre in Sid e Nancy un viaggio nostalgico per le strade del punk britannico per mano della sua tragica icona, Sid Vicious. Attraverso la traiettoria del gruppo dei Sex Pistols, il film e incentrato sul percorso verso la caduta del capobanda che e stato, a sua volta, il tragico destino di una generazione sopraffatta dagli eccessi.

L’intero film e un suggestivo invito a ricordare l’era punk e ricordare che c’e stato un tempo in cui la vita aveva qualcosa di autentico, lontano dalla spazzatura commerciale.

L’ultima parte del nastro sembra pero tratta da un film dell’orrore, anche se e successo davvero: Nancy, la compagna di Sid Vicious, appare assassinata nel letto accanto a lui, che e stata accusata dell’omicidio ed e morta per overdose poco prima di l’inizio del processo.

19. Le porte (1991)

Oliver Stone ha ottenuto qualcosa di molto difficile in The Doors : dare vita a un personaggio irripetibile come Jim Morrison, per la sua impronta, il suo carisma e la sua aura . Lo ha fatto invocando il fantasma del frontman dei Doors nel corpo di Val Kilmer, accompagnato da una magnetica Meg Ryan. Per questo, pur con qualche errore, e uno dei migliori film biografici di musicisti.

La grande attrazione del film e discendere nello spirito complesso di una persona cosi speciale e penetrare in una spirale ipnotica come il ritmo delle sue canzoni . Indubbiamente una proposta rischiosa ma ben riuscita in cui non si puo fare a meno di notare l’accenno lusinghiero di un film irregolare ma visivo, elegante e intenso.

20. Chaplin (1992)

Dieci anni dopo aver trionfato nella sua prima biografia, con Gandhi , il regista Richard Attenborough ha giocato nuovamente con un genere complicato con il biopic , e ancora una volta ha dimostrato la sua indubbia qualita artistica con Chaplin . Non ha la qualita di quel primo film autobiografico, ma vuoi sempre rivisitare Charlie Chaplin.

In questo caso, Attenborough riesce a completare un meritato tributo con un film dai momenti molto ricorrenti e un bellissimo e commovente svolazzo finale. Spicca il ruolo di Robert Downey Jr., che riesce a svelare il lato sentimentale e accattivante   del maestro del cinema muto, e di attori che lo accompagnano come Anthony Hopkins e, ovviamente, Geraldine Chaplin.

21. Pollock: La vita di un creatore (2000)

Il dramma che si nasconde dietro questo film biografico su uno dei piu importanti pittori d’avanguardia americani del ‘900 e la tipica storia di due anime assetate di creativita che condividono un sogno comune che viene raggiunto   attraverso il percorso dell’autodistruzione.

Ed e questo il grande successo del regista Ed Harris, che ritrae l’emozionante percorso di vita della coppia composta dagli artisti Jackson Pollock e Lee Krasner da quando decide di abbandonare tutto per dedicarsi anima e corpo alla carriera del marito, che in piena composizione da un’opera teatrale che lo ha lanciato alla fama, inizia a vivere la follia e la violenza .

22. Frida (2002)

Raramente si e visto al cinema un fenomeno di simbiosi brutale come quello di Salma Hayek con il personaggio di Frida:   sembrava nata per interpretare quel ruolo . E che dire dell’omone Alfred Molina nel ruolo di Diego Rivera. Senza dubbio, un grande duo per un film nostalgico.

Entrambi completano uno dei migliori duetti tra i migliori film biografici, trasmettendo con lo stesso gusto agrodolce il mix esplosivo di amore e odio, passione e gelosia, ego e sogni condivisi di una coppia unica e ripetibile . Ripercorre anche le avventure di Frida Kahlo con altre donne e con il comunista russo in esilio Leon Trotsky.

Di passaggio, ci permette di penetrare nel Messico rivoluzionario degli anni ’30, dove liberta artistica e sogni socialisti convivevano furiosamente .

23. Ray (2004)

La somiglianza fisica di Jamie Foxx con il re del jazz Ray Charles rimane subito un aneddoto di fronte alla sua stravaganza interpretativa che riesce a mettere in scena uno dei migliori film biografici della storia. In esso possiamo vedere le luci e le ombre della vita di questo genio musicale al momento del suo salto verso il successo.

Il film ha un colore, un trattamento fotografico e un’eleganza particolare che riesce a catturare l’atmosfera del boom del jazz di Seattle , e ci regala la bellissima storia di un giovane musicista il cui sogno di avere successo nella musica si realizza mentre viene sfidato dai vizi, traumi infantili e cecita.

24. Cammina sulla linea (2005)

Tradotto in spagnolo come Walk the Line , questo e uno dei migliori film su qualcuno, soprattutto per l’interpretazione che ci da Joachim Phoenix, dal momento che non e facile imitare la voce profonda di Johnny Cash con tanta precisione . Il resto e messo da un’energica Reese Witherspoon nel ruolo di June Carter (Oscar come migliore attrice).

Ma al di la delle interpretazioni, questo film biografico su uno dei cantanti piu autentici della musica americana e un successo del suo regista, James Mangold, insieme allo sceneggiatore Gil Dennis, nel catturare l’anima ribelle di Cash , con le sue complessita e i suoi problemi. e ritrarre i momenti chiave della sua vita in una lunga parabola che porta a un finale emozionante. 

  • Puoi anche leggere: I 20 migliori film western (antichi e moderni).

25. Truman Capote (2005)

Philip Seymour Hoffman compie uno sforzo encomiabile per ricreare la personalita istrionica di Truman Capote, uno scrittore di successo i cui modi effeminati e la cui voce effeminata hanno sollevato sospetti tra i vicini intorno a una fattoria del Kansas dove una famiglia era stata uccisa quando e stato mandato su richiesta a indagare sul Astuccio.

Il grande rischio era quello di cadere nell’eccesso, nella caricatura e nella superficialita, ma il grande lavoro della regia di Hoffman e Bennett Miller completava un film quasi perfetto, ben misurato ed equilibrato, su uno scrittore che da sempre inseguiva la fama scendendo all’ultimo. l’anima umana. 

26. Trumbo (2015)

Molti critici lo hanno cestinato per i suoi eccessi, ma cosa si aspettavano da un film su Dalton Trumbo sceneggiato da John McNamara. La brillante recitazione di Bryan Cranston (Breaking Bad) da credito a   una storia stravagante su un personaggio affascinante : il piu grande sceneggiatore americano, vittima di una caccia alle streghe.

Il film parte dall’apice del successo in cui Dalton Trumbo ha accumulato fama e denaro per film come Spartacus e Vacanze romane . Tuttavia, la sua carriera e rallentata dall’accusa di essere un comunista   da parte della Commissione per le attivita antiamericane, che lo ha inserito nella lista nera e lo ha costretto a sopravvivere scrivendo sotto uno pseudonimo. 

27. Rapsodia boema (2018)

Questo film di Bryan Singer sulla grande icona artistica del tardo 20° secolo, Freddy Mercury, e recentemente arrivato sul grande schermo. Presentato come una personalita totale, con le sue contraddizioni e il suo genio, Mercury e in realta il pretesto per culminare un vero e proprio tributo alla musica, alla liberta ea cio che i Queen rappresentavano.

I fan del gruppo hanno accolto molto bene questa produzione ambiziosa in cui la musica dei Queen e il filo conduttore della trama, che spazia dalla creazione del gruppo e dalla sua irruzione nella febbre del successo, alla crisi che si apre con la caduta negli eccessi di Freddy Mercury e culmino nella realizzazione di uno dei piu grandi concerti della storia .

film biografici di personaggi anonimi

I personaggi a cui si sono ispirati i seguenti lungometraggi non avevano grandi posizioni o erano conosciuti, ma le loro storie mostrano che anche la vita piu ordinaria puo nascondere lezioni entusiasmanti. 

28. Serpico (1974)

Al Pacino recita in questo film biografico su un personaggio sconosciuto che Sidney Lumet ha rispolverato e trasformato nella storia del cinema: Frank Serpico. Questa e la storia di un poliziotto incorruttibile che ha rifiutato di piegarsi alla corruzione e per questo ha affrontato i suoi colleghi e ha rischiato la vita.

Frank Serpico era un ufficiale del dipartimento di polizia di New York che si distinse per essere stato il primo agente di polizia a testimoniare in un processo contro la corruzione della polizia, nel 1971. Una storia di eroismo che Sidney Lumet usava per riflettere l’idealismo dei principi , firmando un i suoi migliori film della sua lunga carriera. 

29. L’uomo elefante (1980)

Poche autobiografie riescono a suscitare empatia con la sofferenza di una persona con un tale entusiasmo come questa piccola meraviglia della settima arte, The Elephant Man , con cui David Lynch ci invita a riflettere sulla condizione umana attraverso la sorprendente esistenza di John Merrick.

Il film, in bianco e nero, ci porta alla fine del 19° secolo, quando il dottor Frederick Treves incontra John Merrick, un uomo con la testa deforme che viene utilizzato come mostra quotidiana in un circo. La trama ruota attorno all’umiliante esistenza di quest’uomo sotto il cui mostruoso aspetto si nascondeva un buon cuore.

30. Toro scatenato (1980)

Tra i film sulla boxe (e ce ne sono alcuni) spicca uno dei film piu raccomandabili che abbiamo visto, diretto da Martins Scorsese e in cui Robert De Niro interpreta il   giovane pugile malaticcio e violento Jake La Motta . Con un ritmo vertiginoso, Toro scatenato e uno di quei film che si guarda sempre con un nodo allo stomaco.

Scorsese riesce a rispecchiare la personalita intrinsecamente violenta di questo giovane che, pur avendo un grande talento sul ring, ha scaricato la sua aggressivita sulle persone che lo circondano. Quando raggiunge il successo, la sua vita si trasforma in un inferno, con una vita matrimoniale fallita e la costante pressione della mafia per combattere

31. Ed Wood (1994)

Un omaggio di Tim Burton a quei perdenti che lo hanno tanto ispirato, in questo caso con la biografia di un uomo comune la cui frustrazione vitale e professionale unita a un mirabile impegno nella ricerca dei sogni ci fa riflettere sul concetto di successo e fallimento e il vero valore dell’illusione.

Tim Burton ritrae con umorismo la vita di Ed Wood, interpretato da Johnny Depp, considerato per anni il peggior regista della storia . Si tratta di un giovane a cui piaceva vestirsi da donna e che sognava di fare grandi film, anche se riusciva a girare solo alcuni pezzi di scarso valore artistico con un cast particolare.

Indubbiamente un film delirante e trasgressivo in cui spicca il contributo di Martin Landau, vincitore dell’Oscar come miglior attore non protagonista .

32. Una bella mente (2001)

Lontano dallo sfarzo e dall’eccessiva sensibilita, il regista Ron Howard ci presenta freddamente (forse in modo troppo lineare) il meraviglioso fenomeno del matematico John Forbes Nash, una di quelle menti eccezionali ossessionate dall’andare sempre oltre. Nel suo desiderio di scoprire qualcosa di originale , sviluppa una teoria innovativa che viene utilizzata per decifrare i codici.

Tuttavia, mentre viene assunto dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, il giovane genio inizia a soffrire di disturbi schizofrenici . Brillante dramma biografico interpretato da Russell Crowe e la cui profondita emotiva unica e offerta da Jennifer Connelly nel ruolo di una studentessa che mostra a Nash il potere dell’amore.

33. Mostro (2003)

La cosa migliore di questo film di Patty Jenkins e senza dubbio la capacita di Charlize Theron di trasformarsi in un personaggio sinistro e tragico nei panni di Aileen Wuornos, una prostituta giustiziata dopo aver confessato l’omicidio di sei persone . Tuttavia, Monster mostra dietro la vita di questo assassino una storia d’amore molto piu potente.

Ed e che la vita di questa donna, vittima di abusi fin da bambina e condannata a lavorare come prostituta tra continue aggressioni e maltrattamenti da parte dei suoi clienti , diventa una lotta disperata per liberarsi dal suo destino. Su quella strada incontra una giovane lesbica traumatizzata dall’opposizione della sua famiglia alla sua condizione sessuale.

L’amore tra queste due anime tormentate avanza verso il precipizio spinto dalla storia personale di Wuornos, che dopo aver ucciso un cliente avvia una catena di delitti.

34. Club degli acquirenti di Dallas (2013)

Dallas Buyers Club riunisce due grandi ingredienti per essere un film di riferimento: una sceneggiatura attraente con una storia interessante e la metamorfosi di Matthew McConaughey in una delle migliori interpretazioni degli ultimi tempi che gli e valsa un Oscar. 

Ed e che il famoso attore, che ha perso piu di 20 chili, sembra scendere all’inferno di pari passo con il suo personaggio, un cowboy da rodeo texano alcolizzato, tossicodipendente e donnaiolo che inizia una lotta per la sopravvivenza quando gli viene diagnosticato l’AIDS. E accompagnato da un toccante Jared Leto nei panni di un transessuale che diventa il suo partner.

Basato su una storia vera, lo sfondo del film e   l’eroica lotta contro l’apparato statale di due persone che non hanno nulla da perdere.

35. Sully (2016)

Clint Eastwood ama quei personaggi anonimi che diventano eroi quasi involontariamente, come se fosse un pazzo a ritrarre   quello strano potere che tutti noi portiamo dentro . In questa occasione ha scelto un personaggio anonimo che, inconsapevolmente, ha recitato in una delle storie piu sorprendenti dell’aviazione: lo sbarco sul fiume Hudson.

E successo nel 2009, quando il pilota Chesley Sullenberger (Tom Hanks) ha salvato la vita a 155 piloti a bordo di un aereo danneggiato con il quale ha dovuto cercare un atterraggio di emergenza. Il film e un omaggio al fattore umano e affronta la lotta di Sully contro la compagnia aerea , che cerca di scrollarsi di dosso le responsabilita accusando il pilota di incoscienza.

I migliori film biografici su Netflix

Nel distributore Netflix troverai anche film evocativi come quello di un anonimo viaggiatore nella natura selvaggia dell’Alaska, la vita di Jacqueline Kennedy dopo l’assassinio del marito o il processo omosessuale dell’eroe che ha fatto vincere agli alleati il ​​secondo mondo di guerra. 

36. Nel selvaggio (2007)

Freschezza, audacia, adrenalina, ambizione e ritmo sono alcune delle qualificazioni per questo film diretto da Sean Penn basato sulla vita di Christopher McCandless, un giovane idealista che ha donato i suoi beni in beneficenza e ha lasciato il mondo civile per intraprendere l’avventura ed entrare la natura selvaggia.

Il viaggio di questo giovane nella selvaggia Alaska e anche il viaggio interiore di un ragazzo che e venuto a cambiare nome (si e ribattezzato Alexander Supertramp) per iniziare una nuova vita. Grande ruolo di Emile Hirsch, ma il migliore e come Sean Penn ci condanna al ritmo inarrestabile della natura selvaggia in scene mozzafiato.

37. Decifrare l’enigma (2014)

Visto senza troppe pretese, The Imitation Game e uno dei film autobiografici su Netfilx da non perdere, un film molto interessante che ci porta in un’affascinante storia vera: nel bel mezzo della seconda guerra mondiale, il matematico britannico   Alan Turing riesce a decifra i codici segreti nazisti contenuti nella macchina Enigma.

Tuttavia, lungi dall’essere accolto come un eroe, viene accusato di omosessualita   e processato nel 1952, ed e questo l’oggetto di interesse su cui si concentra il regista Morten Tyldum. Il film ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura adattata e ha scoperto un grande duo formato da Benedict Cumberbatch e Keira Knightley.  

38. La teoria del tutto (2014)

Come uno dei grandi film autobiografici su Netflix, troverai questo film biografico sull’eminenza scientifica piu influente dell’ultimo mezzo secolo, Stephen Hawking. Come tutti i geni, la sua personalita ha molte sfaccettature , ma in questo caso il regista di The Theory of Everything, James Marsh, si e concentrato sulla sua relazione amorosa e sulla sua malattia.

E la storia intima di un giovane dalla mente privilegiata che, incontrando la donna della sua vita, inizia a sperimentare gli effetti di una malattia degenerativa con la quale entrambi imparano a convivere. Al di la del minimalismo con cui ci viene proposto un prodotto piu che interessante, c’e la sorprendente metamorfosi di Eddie Redmayne .

39. Jackie (2016)

Sempre all’ombra del potere del marito, la figura della first lady americana Jacqueline Kennedy (interpretata da Natalie Portman) viene illuminata dai riflettori del regista Pablo Larrain per raccontare   i giorni immediatamente successivi all’assassinio del presidente John F. Kennedy. Un dramma di bella e dolorosa fattura.

Il film si rivela cosi ambizioso e sconcertante che finisce per diventare, quasi inconsapevolmente e per via delle sue stesse oversize, un tributo che trascende la figura di Jacqueline Kennedy e   rappresenta l’ eroina femminile   piu struggentemente umana  .

40. Walt il sognatore (2015)

Con una sceneggiatura priva di brillantezza e brillantezza, Walt e comunque un film accattivante che non solo ripercorre la vita di un creatore unico come Walt Disney, ma offre un ritorno al fantastico mondo scaturito dai suoi schizzi.

In effetti, questo film diretto da Khoa e sottotitolato Prima di Topolino perche si concentra sui fallimenti e sulle speranze del giovane Walt, l’embrione onirico di una mente accattivante che ha creato film d’animazione. Forse il film manca di ambizione, che e tanto piu ferma quanto piu si allontana dal dolore e dall’oscurita dell’anima del protagonista.

  • Altri film: I 30 migliori film di guerra della storia.

Tutte le notizie e le notizie sul cinema e le serie del momento, le trovate in questo link.