Sei stanco di essere preso in giro in amore? Quante volte ti sei ritrovato a chiederti se l’amore che stai provando sia veramente reciproco e sincero? A volte può essere difficile distinguere tra l’amore vero da quello impostato. Che tu stia uscendo da una brutta storia o che voglia semplicemente assicurati che la tua relazione sia una buona scelta, abbiamo preparato una guida su come riconoscere il vero amore e conoscere i segnali da non sbagliare.

  1. Cosa è il vero amore?

Il vero amore è quel sentimento di reciproca cura e fedeltà che si instaura nelle storie d’amore durature, e che è l’origine di quella connessione spirituale e intellettuale tra due persone. Esso è basato sulla fiducia, sul rispetto e sull’appoggio, qualunque cosa accada. Coloro che sperimentano il vero amore si sentono a loro agio nella relazione, nella quale imparano a dare e a prendere. Inoltre, entrambi gli individui se la sentono di rafforzare la loro unione e di crescere insieme.

  1. Segnali di una relazione di coppia di qualità

Quando si è parte di una relazione di coppia di qualità, ci sono diversi segnali che indicano che si sta condividendo un amore profondo e sincero. Innanzitutto, c’è una forte volontà di ascoltare l’altro, di capirne i punti di vista e di esprimersi apertamente con le proprie opinioni. Questo è dovuto al fatto che entrambi gli individui esprimono i propri bisogni e sanno anche come comprendere quelli dell’altra persona. Inoltre, le persone coinvolte in una relazione di coppia di qualità esprimono affetto, non si limitano ad agire o a dire le cose solo quando è necessario. Il tempo da trascorrere assieme è qualcosa di molto importante e, una volta che lo condividono, lo apprezzano entrambi.

In una relazione di qualità, una cosa molto importante è che entrambi riescano ad intrattenere le stesse attività insieme e di godersele, come andare in vacanza, andare a teatro, partecipare a eventi sportivi o semplicemente stare a casa a guardare un film. Quando si sta insieme, non è necessario prendere sempre iniziative, ma comprendere che anche le giornate tranquille possono essere piene di piacevole intimità e resa reciproca.

Può anche sembrare banale, ma è molto importante lasciarsi del tempo da soli. Questo non significa distaccarsi da ciò che si ha come coppia, ma significa semplicemente che si esce in disparte per ricevere le sfide esterne che ciascuno dei partner può offrire all’altro.

  1. Come riconoscere l’amore falso

In generale, l’amore falso è tutto ciò che non è autentico ed è qualcosa che può essere estremamente difficile da riconoscere, a volte. La prima cosa da tenere in considerazione è che l’amore falso è solitamente più superficiale del reale. Mentre una relazione vera è qualcosa di profondo, un’unione di alta qualità sia emotiva che spirituale, ciò che unisce due persone in una relazione di falsa semplicemente è basato su un sentimento di dipendenza psicologica. Si affrontano perché hanno bisogno l’uno dell’altro. Non c’è una vera connessione dello spirito, nessuna cura reciproca – solo bisogni e cercare di compensare eventuali insoddisfazioni emotive interne.

Quando si cerca di identificare un falso amore, è importante essere consapevoli di altri segnali oltre a quelli appena menzionati. Un segnale che non può essere ignorato è quello dei continui litigi. Normalmente, questi non sorgono da scontri di opinioni o malintesi, ma da malcontento o frustrazione profondi nei confronti dell’altro. Inoltre, la fiducia e il rispetto non sono elementi forti nella relazione, quindi la gelosia diventa una cosa normale e l’altra persona può facilmente manipolarci facendoci sentire in colpa. Un’altra caratteristica di ciò che l’amore falso può essere individuata da ciò che accade dopo che la relazione termina: un partner potrebbe continuare a professare passione corrisposta, anche se la relazione è finita.

  1. Errori comuni da non commettere

Per quanto riguarda il riconoscimento dell’amore vero, è facile commettere errori fatali quando non si dispone degli strumenti adeguati per distinguere tra le storie vere e quelle false. Seguono alcuni dei più comuni da evitare:

  • Lasciarsi trascinare dalla passione a scapito del buon senso: è importante essere consapevoli di ciò che state facendo e del perché lo state facendo, e non lasciarsi trascinare dalle emozioni al riguardo.

  • Preoccuparsi più del proprio benessere che del partner: Se mascheriamo la nostra relazione dicendo che siamo più preoccupati del nostro partner che non della nostra serenità, potremmo prendere decisioni sbagliate che sconvolgerebbero la relazione.

  • Confondere l’amore con possessi, controllo o manipolazione: qualsiasi forma di possesso o di manipolazione, così come il controllo, non sono forme di amore autentico in quanto non implicano affetto reciproco.

  • Rifiutare di dar credito alla realtà: Negare le realtà delle relazioni è un’errore comune che la maggior parte delle persone commette. Finché la relazione è amore vero, sarà più facile ammetterla e affrontarla direttamente.